AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA - Comune di Forlimpopoli (FC)

Notizie - Comune di Forlimpopoli (FC)

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA

 
AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI TOMBE DI FAMIGLIA

Constatato che:

- numerosi cittadini si sono interessati presso l’Ufficio Cimiteriale per la concessione di tombe di famiglia nel Cimitero di Forlimpopoli di via XXV ottobre (noto come “Cimitero Vecchio”) la cui disponibilità è però da tempo esaurita;

- a seguito della ricognizione delle sepolture in stato di abbandono nel prossimo triennio potrebbero tornare nelle disponibilità del Comune alcune sepolture;

 

Visto il vigente Regolamento di Polizia Mortuaria (approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 71 del 30/12/2021);

 

Si invitano tutti i cittadini interessati a presentare domanda di concessione di una tomba presso il Cimitero di Forlimpopoli di via XXV Ottobre (noto come “Cimitero Vecchio”).

 

Le domande di concessione potranno essere inoltrate al Comune utilizzando esclusivamente i moduli predisposti, che dovranno essere riconsegnati al Protocollo del Comune a mano, via posta o via mail (protocollo@comune.forlimpopoli.fc.it).

Farà fede la data di ricevimento della domanda apposta con timbro dall’Ufficio Protocollo, il Comune non risponderà di eventuali smarrimenti o ritardi dovuti alle trasmissioni postali.

 

Nel momento in cui sarà disponibile una sepoltura gli interessati già presenti in elenco saranno contattati per fare la propria proposta di offerta economica a partire dal prezzo base di concessione (per 99 anni) stabilito con perizia del Responsabile del Settore LLPP, Patrimonio e Progettazione del comune di Forlimpopoli. L’invito a presentare l’offerta conterrà eventuali prescrizioni relative ai lavori di manutenzione, restauro o edificazione.

 

Il presente avviso resta aperto dalla data di pubblicazione fino al 31/12/2025.

 

Il concessionario dovrà effettuare il pagamento dell’importo complessivamente dovuto prima della stipula del contratto di concessione e comunque non oltre 30 giorni dall’accettazione dell’offerta. Il mancato versamento nei tempi indicati equivale a rinuncia.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (266 valutazioni)