Ufficio Protocollo - Comune di Forlimpopoli (FC)

Settori Uffici | Segreteria e Affari Generali | Ufficio Protocollo - Comune di Forlimpopoli (FC)

UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE - ARCHIVIO

Dirigente: Dott. Alfonso Pisacane

Istruttore Amministrativo: Deanna Vitali

Coadiutore Amministrativo: Mirco Campri

Orario:

dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30; martedì pomeriggio CHIUSO - giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.

L'Ufficio Protocollo ritira :

- la corrispondenza indirizzata all'Amministrazione Comunale,

- le offerte per gare d'appalto,

- le domande di partecipazione a concorsi pubblici, bandi e selezioni,

 

A richiesta si rilascia ricevuta o timbro di ricezione sulla copia esibita dal cittadino.


Presso l'Ufficio Protocollo vengono depositati, ai fini del ritiro:

- gli atti giudiziari notificati ai cittadini dagli Ufficiali Giudiziari,

- gli atti notificati dal Messo Comunale, secondo le modalità previste dalla legge,

- le cartelle esattoriali notificate dagli Ufficiali di Riscossione di Equitalia,

- la corrispondenza indirizzata ai cittadini residenti in Via Della Casa Comunale ( senza fissa dimora )

- L'Ufficio Protocollo inoltre è l'unico ufficio abilitato al ritiro della corrispondenza presso l'Ufficio Postale, ne cura lo smistamento agli uffici competenti , è responsabile della tenuta del Registro di Protocollo Generale, mediante un sistema informatico di gestione documentale, gestisce la Casella Istituzionale di PEC ed acquisisce al Registro di Protocollo Generale Informatico tutte le istanze ad essa pervenute.

 

Gli atti depositati nella Casa Comunale possono essere ritirati o dal destinatario oppure da persona da lui delegata.

 

Se intestatario dell'atto, occorre presentare:

- l'avviso di deposito,

- un proprio documento di identità in corso di validità.

 

Se persona delegata dall'intestatario dell'atto, occorre presentare:

- l'avviso di deposito,

- un proprio documento di identità in corso di validità,

- la delega in carta libera firmata dall'intestatario dell'atto.

 

Corrispondenza indirizzata ai senza fissa dimora iscritti alla via virtuale Della Casa Comunale:

 

l'Ufficio Protocollo garantisce ai cittadini iscritti in questa via, territorialmente non esistente, un servizio di ritiro della posta ordinaria. Il tempo utile per ritirarla prima che venga distrutta è di 365 giorni. Per quanto riguarda gli invii che richiedono la firma per ricevuta, Poste Italiane non rilascerà più il modello di avviso di giacenza, ma restituirà l'atto al mittente, per cui gli interessati non saranno più informati.

 

Manuale di gestione conforme al DPCM 31 dicembre 2000

 

Accesso agli atti - modalità Formale

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (4 valutazioni)