Notizie utili - Comune di Forlimpopoli (FC)

Settori Uffici | Scuola, cultura, sport e servizi sociali | Servizi sociali | Notizie utili - Comune di Forlimpopoli (FC)

NOTIZIE UTILI

L’ISEE
Per accedere alle prestazioni assistenziali legate al reddito o a servizi di pubblica utilità è richiesta la valutazione della situazione economica del richiedente, con riferimento al suo nucleo familiare.
L'ISEE scaturisce dal rapporto tra l'ISE (Indicatore della Situazione Economica, determinato dalla somma dei redditi e da una percentuale del patrimonio) e il parametro desunto dalla scala di equivalenza che tiene conto della composizione del nucleo familiare.
Il nucleo di riferimento è composto, in linea generale, dal dichiarante, dal coniuge e dai figli, nonché da altre persone con lui conviventi e da altre persone a carico ai fini IRPEF, con alcune eccezioni e particolarità.
Il reddito è quello complessivo ai fini IRPEF sommato al reddito delle attività finanziarie, con una detrazione in caso di residenza del nucleo in un'abitazione in affitto.
Per patrimonio si intende sia quello immobiliare che mobiliare, con l'applicazione di una
franchigia.
La scala di equivalenza prevede i parametri legati al numero dei componenti il nucleo familiare e alcune maggiorazioni da applicare in casi particolari, quali la presenza di un solo genitore o di figli minori o di componenti con handicap, lo svolgimento di attività lavorativa da parte di entrambi i genitori, ecc.
I CAAF offrono la più ampia collaborazione ai cittadino per la compilazione della modulistica da usare.
Va ricordato a tale riguardo che l’art.76 del D.P.R. 445/2000 prevede che le dichiarazioni
mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
Fermo restando quanto sopra, inoltre, l’art. 75 del succitato D.P.R. prevede che nel caso in cui emerga la non veridicità di quanto dichiarato il dichiarante decade dai benefici conseguiti sulla base delle dichiarazioni non veritiere. L’amministrazione provvederà ad eseguire specifici controlli a campione.

 

 

LA PRIVACY
In base al D.Lgs. 196/2003 - ?Codice in materia di protezione dei dati personali? - i dati
personali o acquisiti nell’ambito delle attività del sistema integrato di interventi e servizi sociali possono essere oggetto di trattamento nel rispetto della Legge citata e degli obblighi di riservatezza cui è ispirata l’attività di questa Amministrazione.
Per trattamento dei dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione,
conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo,
interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione, distruzione e anche la
combinazione di due o più di tali operazioni.
Il trattamento dei dati avviene tramite strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza e può essere effettuato mediante strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (7 valutazioni)